Riconquistare-Una-Ex-Ne-Vale-Davvero-La-Pena

Come sappiamo bene noi tutti (si perché anche a chi scrive è capitato di essere lasciato dalla donna che al momento pensava di essere quella della sua vita) quando un rapporto si interrompe soprattutto improvvisamente e quando meno ce lo aspettiamo si soffre come dei cani bastonati, è la verità e non c’e’ nulla di vergognoso ad ammetterlo.

La situazione che succede è praticamente questa: ci si ritrova davanti una persona che ci sembra di non aver mai conosciuto, fredda distaccata e che ci tratta veramente male come se tutto quello che c’e’ stato tra di voi non sia mai esistito e tutto quello che avete fatto non abai avuto alcun valore e proviamo soltanto sofferenza e rabbia.

Quando una ex ci lascia dovrebbe avere almeno l’intelligenza di essere prima cosa coerente con quello che fa e farlo se proprio deve in un modo “umano”.
Questo purtroppo non sempre avviene e come detto sopra ci si ritrova come in una battaglia in cui noi essendo ancora innamorati siamo perdenti in partenza.

Discussioni litigi, tentativi di recupero da parte nostra usando la logica e argomenti validi purtroppo spesso si rivelano inefficaci e non necessariamente se la nostra ex ci lascia perché ha un altro ma anche se è solo finito l’amore (io poi vorrei capire come mai questo amore finisce cosi improvvisamente).

Il punto cari amici è che molte donne non comprendono che l’amore si trasforma negli anni diventa una intesa mentale un affetto grande un desiderio di costruire qualcosa insieme e certamente non può’ essere sempre uguale a se stesso come una fiamma che arde sempre uguale.

Ma molte donne e a volte uomini questo non lo comprendono e sentendo svanire questa sensazione abbandonano tutto distruggendo spesso un buon rapporto che invece poteva andare avanti senza problemi di sorta.

A questo punto il mio consiglio non è sempre quello di riconquistare una ex e comprendetemi bene, il testo che proponiamo su questo nostro sito dedicato alla riconquista di una ex è piu’ che valido e funziona spessissimo ma una volta che il tentativo è fallito e può’ ovviamente fallire come tutte le cose nella vita bisogna essere abbastanza lucidi (dopo che è passato qualche tempo ovviamente) da considerare la realtà della persona con cui stavamo alla luce del modo che ha usato per lasciarci e quanto ci ha fatto soffrire facendolo MALE.

Voi penserete che non c’e’ un modo di lasciare BENE e invece no è cosi sopratutto per le storie lunghe ed importanti
Credo fortemente che in un rapporto di lunga durata e importante una seconda possibilità un tentativo di superare la crisi che si è presentata dando la sensazione alla nostra ex compagna di non amarci più’ non sia sempre una sensazione giusta ne permanente.

Un tentativo va SEMPRE fatto dandosi qualche mese magari di stacco per poi risentirsi a mente fredda e riprovare a costruire qualcosa che non necessariamente funzionerà ma almeno se non dovesse andare lascerà la mente sgombra da chi ama ancora sapendo di aver fatto tutto il possibile.

Cosa può’ essere qualche mese di tentativo di recupero di una ex dopo anni d’amore? nulla e secondo me si DEVE concedere a tutti sia da parte femminile che maschile.

La volontà invece di chiudere senza dare una chance all’innamorato che si lascia comporta il dubbio nello stesso che le cose non siano state chiare e giuste e questo alscia una ferita che mi metterà molto tempo a rimarginare.

Una volta che questa possibilità viene rifiutata (e spesso accade cosi) non resta che guardare la nostra ex partner per quello che veramente è senza piu’ gli occhi dell’ amore ma con razionalità.

Spesso, spessissimo ci accorgeremmo che avevamo “santificato” la nostra ex compagna per vederla come in realtà non è affatto. Non è il nostro pilastro non è una donna perfetta ma spesso è il contrario e noi non lo abbiamo mai potuto realizzare e capire in quanto innamorati.

Questa tecnica di razionalizzazione della persona che ci ha lasciato ci permette di superare molto più’ agevolmente il momento critico dei primi mesi di distacco permettendoci di ricostruire piu’ velocemente noi stessi e la nostra vita che prima girava intorno a qualcuno che in realtà non conoscevamo bene e che abbiamo reso “potente” noi stessi concedendogli di distruggere o meno la nostra vita e di farci soffrire.

Prima fate questa razionalizzazione prima starete meglio datemi ascolto.